Contattaci con Skype

Il mio stato

Change Language

Italian English French German Spanish

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo
Utilizziamo solo cookies tecnici, indispensabili per il funzionamento del sito. Questo tipo di cookies non necessita del consenso dei navigatori. Mentre utilizziamo cookies di terze parti per i banner pubblicitari e per raccogliere informazioni statistiche. Questo tipo di cookies necessita del consenso dei navigatori. Il consenso si intende accordato anche in modo implicito se l'utente prosegue la sua navigazione nel sito. I cookies sono dei semplici file di testo non necessariamente invasivi. Per esempio se clicchi nel pulsante OK, ho capito! un cookie si installerà nel tuo browser e il sistema sarà in grado di capire che tu hai già letto queste note o che comunque conosci la materia ed eviterà così di mostrarti questo fastidioso avviso tutte le volte che cambierai pagina o nelle visite successive al nostro sito. In questo sito come detto, oltre ai cookies tecnici utilizzo cookies che profilano e registrano le abitudini di navigazione degli utenti dato che pubblico annunci pubblicitari di google adsense e raccolgo le statistiche del sito con google analytics nonchè pubblico i pulsantini di condivisione di facebook, twitter e googleplus Vai qui per approfondire la policy di google: http://www.google.com/policies/technologies/cookies/ Vai qui per approfondire la policy di facebook: https://it-it.facebook.com/about/privacy Vai qui per approfondire la policy di twitter: https://support.twitter.com/articles/20170519-uso-dei-cookie-e-di-altre-tecnologie-simili-da-parte-di-twitter Visita AboutCookies.org per ulteriori informazioni sui cookies e su come influenzano la tua esperienza di navigazione. È comunque possibile disabilitare i cookies direttamente dal proprio browser. Per informazioni più dettagliate in riferimento alle opzioni di disabilitazione dei cookies ecco l'elenco dei link per la configurazione dei browser. Ulteriori informazioni sulla disabilitazione dei cookie su Firefox Ulteriori informazioni sulla disabilitazione dei cookie su Chrome Ulteriori informazioni sulla disabilitazione dei cookie su Internet Explorer Ulteriori informazioni sulla disabilitazione dei cookie su Safari Ulteriori informazioni sulla disabilitazione dei cookie su Opera Se desideri eliminare i file cookies eventualmente già presenti sul tuo computer, leggi le istruzioni del tuo browser cliccando sulla voce “Aiuto” del relativo menu.
  • Trapani - le saline
  • Tre Fontene Pozzitello
    Tre Fontene Pozzitello
  • Pantelleria - Arco dell'elefante
    Pantelleria - Arco dell'elefante
  • Marettimo
    Marettimo
  • Erice
    Erice
  • Torretta Granitola
    Torretta Granitola - Il faro

Agrigento

agrigento

Nata con il nome Akragas, Agrigento fu fondata nel VI secolo a.C. dalla popolazione dei Rodii (provenienti dall'isola greca di Rodi) che si erano stanziati nella vicina città di Gela. Il nome della città deriva dal fiume che ne determina i confini geografici. La località fu prescelta grazie alla presenza di campi fertili, alla prossimità della collina dell'Acropoli e della Rupe Atenea. L'area tuttavia mostrae testimonianze di più antiche popolazioni; prova ne è il ritrovamento di un teschio femminile appartenente alla famosa  "Ragazza di Mandrascava", ritrovata vicino alla località Cannatello e risalente a mezzo millione di anni fa. Inoltre, sono stati ritrovati resti di un villaggio Mesolitico nella zona di Porta Bianca datati anno 6000 a.C.
Il filosofo Empedocle (circa 492 - 432 a.C. ca), a cui è dedicato Porto Empedocle tra l'altro, fu l'arteficie della democrazia moderata in città, che dueò a lungo.
Nel 406 Agrigento subì una pesante sconfitta da parte dei Cartaginesi, che la distrussero quasi completamente. Venne ricostruita nella seconda metà del IV sec. a.C dai Corinzi,  impegnati nella lotta contro i Cartaginesi in Sicilia.
Nel 210 a.C. Akragas subì l'assedio dei Romani che la conquistarono e ne modificarono il nome in Agrigentum. Con i Romani la città conobbe fasi economiche e sociali alterne che videro progressi per la città determinati dall'importanza del centro come emporio marittimo ma anche fasi di declino.
La succesiva dominazione fu quella Araba che iniziò nell'828 e che portò una nuova e positiva ventata di crescita demografica e sociale. Questi ultimi costruirono un nuovo nucleo urbano più in alto (dove oggi sorge il centro della città moderna) e fecero della città la capitale del regno berbero.
Con l'arrivo dei Normanni, esattamente nel 1087 la città aumentò il suo potere sociale e la sua prosperità economica. Si hanno nuove ed interessanti edificazioni in questo periodo come quella della Cattedrale e di Santa Maria dei Greci. Il settore economico fu valorizzato dai rapporti commerciali intrapresi nel periodo con il Nord Africa.